Élite Under 14: sentiamo coach Emanuele Campisi

Sconfitta per gli Under 14 nella prima gara dell’impegnativo Campionato Élite di categoria, contro la formazione, campione uscente e favorita, del P.G.S. Oratorio Canaletto. In apparenza, il risultato di 61 – 83 per gli ospiti, potrebbe sembrare scontato ma non è andata proprio così; sentiamo le parole del coach Emanuele Campisi: “abbiamo perso per 83-61 ma il risultato non dice tutta la verità su come è andata realmente e non rispecchia le fasi salienti dell’incontro. Sapevamo di avere di fronte una squadra forte e capace. Non sapevamo però quanto fossero fisici, solidi e tecnicamente ben preparati. Oggi ce ne siamo resi conto. Canaletto difende tutto campo con grande intensità e grinta; vanno a rimbalzo offensivo senza timori, pressano con ordine e giuste rotazioni per equilibrare i raddoppi. Siamo riusciti poche volte a metterli in difficoltà e fargli perdere palloni importanti, ma poi sono riusciti velocemente a recuperare il momento negativo e hanno punito le nostre distrazioni con contropiedi rapidi e bucandoci spesso nei raddoppi fatti con poca convinzione. I parziali dei quarti dicono in parte come è andata realmente: 11-22;25-23;17-17; 8-21. L’approccio alla partita è stato negativo e loro ci hanno sovrastato senza opposizione alcuna: 10 a 0, poi qualche reazione e ci siamo trovati peggio a -16. Nel 2° quarto abbiamo reagito alla grande vincendolo. Bene il 3° quarto con un pareggio frutto di un buon lavoro difensivo e offensivo. Il 4° periodo, inizia con il punteggio 62 a 53 per loro; ci ha visti arrivare a -6 a gran fatica poi, l’affanno, la panchina corta (solo 9 giocatori a disposizione) e l’eccessivo dispendio di energie per continuare ad attaccare per recuperare il divario iniziale, ci ha fatto crollare, commettere eccessivi falli e subire il definitivo -22. Le altre partite non saranno di questa entità ma molto intense comunque. Lo sapevamo, facendo il campionato Élite, ma è così che si cresce. Sono convinto che se i nostri ragazzi crederanno di più nei loro mezzi potremo affrontare il campionato con buone possibilità di fare molto bene. I Punti : noi solo 2 giocatori in doppia cifra, Morando buona partita con ben 29 punti e Martino lontano dai suoi standard migliori sul tiro ma, comunque ben 17 punti. Poi il resto della squadra 15 punti, un pò troppo poco.

Canaletto: Pietrini 16, Cima 14, D’imporzano 15, Corradini 11, Zavaroni 8, Chersulich 8. La differenza è abissale, 4 giocatori in doppia cifra e 2 quasi. Punti sapientemente distribuiti portano sistematicamente a vincere le partite.

E’ stata la prima gara contro la prima della classe, di positivo c’è la convinzione che possiamo e faremo meglio perché io e Alessandro Taverna crediamo in questi ragazzi. La prossima partita il 28/10 contro la forte compagine di Alassio, sarà un ottimo test per vedere se abbiamo una soluzione ai numerosi errori visti oggi.”

Analisi molto lucida da parte del coach Campisi, come sempre, molto attento a ciò che succede in campo.

L’appuntamento è per il 28/10 alle ore 15.30 al Palasport E. Garassini, dove i nostri ragazzi affronteranno l’altrettanto temibile formazione della Pallacanestro Alassio.

Ecco alcune immagini dell’incontro.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.