Under 18 come Tom Cruise

Non è un riferimento all’avvenenza del noto attore americano, bensì alle imprese narrate nella saga cinematografica “Mission Impossible” da lui egregiamente interpretata.

La mission impossible a cui facciamo riferimento è la vittoria in trasferta, per 62 a 48, contro Basket Club Ospedaletti dei 7 superstiti Under 18 (menzione speciale per Riccardo Scarrone con la caviglia infortunata a dicembre ancora dolorante e Matteo Dellisola influenzato), incredibilmente unici disponibili di un roster, ad inizio stagione, di ben 19 giocatori.

Veniamo alla cronaca: primissimi minuti con i nostri piuttosto contratti che subiscono un parziale di 4 a 0. La reazione c’è, lenta ma costante che ci consente di chiudere il quarto in vantaggio di 11 a 10. Nel secondo quarto migliorano circolazione di palla e scelte di tiro consentendoci di portare il vantaggio a +5. Dopo il risposo si vedono in campo gli aggiustamenti tattici dei coaches Marco Rostirolla e Gian Nice Accinelli con un parziale di 18 a 11 a nostro favore. Ultimo periodo in pieno controllo con buona attenzione difensiva sul tentativo di recupero dei padroni di casa che si spegne sulle triple di Sodano, Scarrone e Dellisola.

Per il tabellino ottimo score di Riccardo Scarrone con 26 punti, seguito da Samuele Sodano con 10 punti e, a pari merito, “GigaChisari e Jacopo Notari con 8 punti.

Al di là dei risultati personali, abbiamo visto una squadra nel vero senso della parola, con collaborazioni difensive, ottime scelte di tiro propiziate da una fluida circolazione di palla con tutti e 7 i giocatori a referto.

Ecco il commento di un soddisfatto coach Marco Rostirolla: “Ottima partita giocata con soli sette giocatori che hanno messo in campo cuore, intensità e spirito di squadra, giocando una buona pallacanestro in attacco, con fluidità di gioco e altruismo, ribaltando con pazienza più volte il lato di gioco, toccando il pallone con tutti i giocatori in campo e prendendo buoni tiri. Anche in difesa abbiamo avuto una buona intensità, lavorando bene con le rotazioni. Un grande complimento ai sette giocatori che hanno portato a casa una partita difficile. Avanti così ragazzi!

Prossimo appuntamento mercoledì 31 gennaio con la difficile trasferta a Cogoleto, con la “speranza” di vedere qualche giocatore in più, anche in allenamento.

Annunci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.